Perché Petaloso sì e queste no?

Perché al piccolo Matteo è stata data la possibilità di inventare una parola e a tutti gli altri no? Cos’ha la parola petaloso di speciale? noi ne abbiamo pensate altre.
Avete suggerimenti per l’Accademia della Crusca?
Commentate e suggerite!

Annunci

I ritratti fotografici che diventano illustrazioni

Julio Cesar, artista e illustratore brasiliano, ha avuto la bellissima idea di trasformare ritratti fotografici (anche di perfetti sconosciuti!) in illustrazioni. Sta diventando molto popolare sui social (qui il suo profilo instagram) in quanto crea contest e al vincitore regala  un illustrazione presa da una delle foto personali.
Tenete d’occhio i suoi profili, potreste essere i prossimi!

No alla violenza sulle donne: le campagne più creative

Il 25 novembre è stata la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, per dire basta agli abusi anche la creatività ci mette il suo zampino. Sono nate così in tutto il mondo campagne e manifesti che sfruttano occasioni, trend e casi di popolarità per fini ben più nobili e messaggi contro la violenza domestica.

campagna-contro-violenza-4
La campagna contro la violenza domestica studiata da Violencia de Género per Amnesty International.

leggi articolo (fonte cosmopolitan.it)

Se il cibo avesse vita propria

Chi ha visto il film d’animazione Toy Story, si è già immaginato almeno una volta gli oggetti quotidiani come se avessero vita propria.. quindi perché non farlo con il cibo?  flyingmouse365 (sito di shopping online) ci ha provato con queste simpatiche vignette. leggi articolo (fonte robadagrafici.net)

Life-of-Food-and-Drink__605

 

clicca qui per avere le t-shirt con queste vignette

Tra fumetto e realtà, le foto di Riccardo Ferrantini

Oggi si parla di un italiano, precisamente un artista di Pordenone. Ferrantini ha creato un perfetto mix tra fumetto e fotografia, utilizzando in questo suo lavoro le tavole di quattro grandi artisti del fumetto che avevano nelle loro opere dato importanza all’ambiente come sfondo narrativo. (fonte oltreuomo.comleggi articolo

R.Ferrantini